prestito auto usata

Auto elettriche: vantaggi, risparmi e assicurazione

Spread the love

Il mantra del rispetto ambientale è entrato ormai a pieno titolo nel dibattito internazionale, abbracciando qualsiasi ambito della vita quotidiana e settore merceologico. Il mondo delle automobili è sempre più attento ai diktat della sostenibilità, infatti stanno conoscendo una grande ribalta le vetture elettriche. Il motivo è presto detto: consentono innanzitutto di ridurre le emissioni di sostanze nocive nell’atmosfera, in più si può intervenire in maniera netta abbattendo le spese per l’acquisto del carburante. Non bisogna neppure dimenticare che pure sotto l’aspetto dell’assicurazione i costi sono più contenuti rispetto quelli da sostenere per una polizza di un’auto alimentata a benzina o diesel. I prezzi concorrenziali, ad ogni modo, non sono legati unicamente al concetto di ecosostenibilità. 

Le compagnie assicurative, che garantiscono un ampio range di scelta a causa dell’ambiente altamente competitivo che si viene a creare, offrono prodotti standard ma anche formule innovative come ad esempio le polizze temporanee (perfette nel caso in cui si debba usare l’auto solo per un periodo ridotto di tempo o per qualche giorno). Per quanti scelgano – e il loro numero è sempre crescente – di abbandonare le auto alimentate con combustibili inquinanti, a beneficio di quelle elettriche, ci sono in genere incentivi e agevolazioni ma soprattutto vengono offerti servizi specifici. D’altra parte, visto anche il particolare periodo storico che stiamo attraversando caratterizzato dalla crisi pandemica che si riverbera direttamente sulla nostra quotidianità, è importante fare scelte virtuose in grado di assicurare risparmi sia nel breve che sul lungo periodo. 

Un investimento intelligente che interpreta il momento storico

L’automobile elettrica è ritenuta, a ragione, un investimento intelligente anche se – sarà giusto precisarlo – il numero delle colonnine per la ricarica ancora piuttosto contenuto si comporta, in certi casi, come deterrente. E’ anche vero, però, che all’aumentare della richiesta corrisponde sempre un incremento e un miglioramento dell’offerta di servizi. Ecco perché, anche se lentamente, il mercato dell’elettrico si sta facendo sempre più strada (si stima infatti una forte crescita proprio per quanto riguarda la presenza e l’installazione di punti di ricarica sia nei centri che lungo la rete autostradale). Lo Stato italiano metterà a fuoco una serie di intese e convenzioni con le principali compagnie energetiche, in modo da intervenire per ridurre questo gap. Il prezzo della benzina, peraltro, è soggetto a forti oscillazioni ed è, specie adesso, in continuo aumento.

Budget familiare e costi da tagliare

Ma l’approvvigionamento energetico e il carburante non sono gli unici punti chiave per quanto concerne il crescente successo delle auto elettriche. Abbiamo infatti accennato anche alle assicurazioni che è possibile attivare per simili mezzi altamente sostenibili. Se analizziamo il paniere medio di una famiglia italiana, infatti, la spesa per l’assicurazione della macchina è tra quelle che più sono in grado di fare la differenza e incidere. Molte compagnie offrono interessanti sconti ai possessori di auto elettriche e alcune di esse hanno scelto di essere presenti soltanto online (il che consente di ridurre ancora i costi, proprio per la mancanza della classica rete di filiali fisiche). 

Tragitti brevi e rischi più contenuti

Tra gli aspetti da valutare, sempre in tema di costi dell’assicurazione, c’è pure quello relativo al bacino di pubblico che generalmente è associato all’acquisto di tali mezzi sostenibili. Si tratta generalmente di soggetti detti ‘a basso rischio’, appartenenti alla fascia 30-60 anni. In genere, chi sceglie l’auto elettrica ha intenzione di sfruttarla per tragitti brevi e soprattutto cittadini (non si parte con l’intento di farne il mezzo di trasporto per affrontare lunghi viaggi, quindi i rischi si riducono). In questo senso anche la ridotta autonomia di percorrenza dei veicoli elettrici contribuisce a ridurre il pericolo di fare incidenti (il premio assicurativo peraltro aumenta per le auto alimentate con combustibili infiammabili). 

Il mercato delle auto elettriche sta iniziando proprio adesso ad espandersi con sempre maggior forza, di conseguenza anche le compagnie assicurative si muovono per offrire il meglio delle soluzioni possibili. Stiamo parlando comunque di un ambiente destinato a diventare rapidamente sempre più concorrenziale e competitivo: quando la realtà dei veicoli elettrici sarà finalmente diffusa ad ampio raggio, l’automobilista avrà a disposizione per la consultazione uno spettro ancora più ampio di preventivi assicurativi. Sempre nel nome della massima personalizzazione e del rispetto del budget di spesa disponibile. 

prestito auto usata


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.