Indicazioni e consigli per valutare il proprio mutuo

Spread the love

Al giorno d’oggi i costi da sostenere per affittare un appartamento, più o meno in qualsiasi città d’Italia, sono diventati talmente alti che spesso risultano essere anti-economici rispetto alla rata di un mutuo.

Questo perché mentre da un lato il carovita ha portato a far salire tutti i prezzi – siano essi di beni che di servizi – e l’aumento della popolazione ha fatto crescere esponenzialmente la richiesta di case, dall’altro le banche, per guadagnare maggiormente, hanno iniziato a proporre soluzioni più comode ed accessibili a chi decide di stipulare un mutuo, mettendo spesso anche a disposizione di particolari categorie (ad esempio giovani sotto i trent’anni oppure coppie di sposi novelli) condizioni promozionali molto favorevoli.


Come scegliere il mutuo adatto alle proprie condizioni

Per orientarsi nel panorama di mutui che offre il mercato, bisogna informarsi sulle specifiche caratteristiche che ogni istituto di credito bancario propone nel proprio pacchetto di prodotti.

È chiaro che la prima valutazione da fare è quella della propria situazione economica (cioè su che reddito si poggerebbe la richiesta di mutuo) e delle proprie esigenze – cioè la cifra totale che si deve richiedere all’istituto di credito.

Si tratta di considerazioni fondamentali per poter affrontare poi i successivi passi, considerando che oltre alla cifra di cui si dovrà disporre per l’acquisto dell’appartamento ci saranno da sostenere tutte le altre spese quali ad esempio spese di istruttoria, perizia, costi notarili, Iva, arredamento e così via.

pignoramento casa se non pago


L’evoluzione del sistema bancario

Fino a qualche decennio fa, chi voleva intraprendere il percorso della scelta di un mutuo, incorreva in diversi ostacoli. Le garanzie che la banca chiedeva erano parecchie, le condizioni che offriva erano molto rigide ed i prodotti che metteva a disposizione erano pochi e a tasso fisso. Solo chi aveva un lavoro stabile e ben retribuito ed era molto referenziato poteva avere accesso a questo tipo di finanziamento.

Col passare del tempo la situazione è molto cambiata e oggi anche una coppia di giovani che non vanta un consolidato patrimonio può permettersi senza grossi problemi di richiedere un mutuo adeguato alle proprie necessità, per realizzare uno dei propri sogni. Tutto ciò è possibile grazie a una serie di agevolazioni e sgravi fiscali che lo stato eroga per questi specifici soggetti. Possiamo citare come più importante degli strumenti statali, il fatto che lo stato si pone come garante presso l’istituto bancario, di modo che il mutuo possa essere erogato anche nel caso in cui le garanzie fornite dal richiedente non siano del tutto soddisfacenti.


I metodi moderni per valutare i mutui

Oggigiorno c’è anche un altro aspetto favorevole, differentemente da qualche anno fa: prima, infatti, chi aveva bisogno di un mutuo doveva spendere parecchio tempo per recarsi nei vari istituti di credito e informarsi sulle condizioni creditizie proposte. Ciò voleva dire andare personalmente in ogni banca, dopo aver ottenuto il relativo appuntamento, e trascorrere diverse ore per ottenere le varie informazioni. A volte ci volevano dei giorni per poter avere la simulazione del possibile mutuo e per sapere quanto sarebbe pesata la rata sul proprio portafoglio.

Oggi internet e la tecnologia hanno finalmente rivoluzionato tutto il settore e chiunque con soltanto pochi click può conoscere in pochissimi minuti, e da qualsiasi luogo ci si trovi, tutte le promozioni e le varietà di mutuo che le diverse banche offrono. Per chi calcola la rata mutuo online, ci sono infatti dei portali specifici che raccolgono tutte le informazioni dei diversi prodotti e le rendono facilmente consultabili.

risparmio familiare


Come calcolare la rata del proprio mutuo?

Utilizzando i siti on line, ipotizzare e conoscere la propria rata diventa semplicissimo. Bisogna prima individuare il mutuo che meglio si adatta alle proprie esigenze e – una volta selezionato – si verrà indirizzati su una pagina specifica di verifica rata.

Basta poi compilare i vari campi con le informazioni richieste (importo da finanziare, durata del mutuo, tasso richiesto e così via) per ottenere una proiezione sulla la rata da dover sostenere per tutta la durata del finanziamento.

Si tratta di uno strumento molto rapido ed efficace per ottenere informazioni e dettagli preventivi, senza doversi necessariamente recare in banca.


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.