SACCHI NANNA EXTRA LUNGHI PER BAMBINI GRANDI, DOVE TROVARLI

Spread the love

Se mi avessero chiesto cosa fossero i sacchi nanna prima di diventare mamma, probabilmente non avrei saputo rispondere. I sacchi nanna hanno letteralmente salvato le mie notti.

Prima di conoscere i sacchi nanna, anziché dormire,  passavo il mio tempo a pensare alla mia bambina scoperta.

Come tutti i bimbi soffriva molto il caldo e la notte tendeva a togliersi le coperte.

Io, da mamma ansiosa quale sono, mi alzavo ogni due per tre per andare a controllare se fosse ancora sotto le coperte e, all’occorrenza, la coprivo per evitare che prendesse freddo. Più di una volta mi è capitato di trovarla ghiacciata la mattina…

Poi l’illuminazione, arrivata come spesso accade leggendo nei vari gruppi Facebook dedicati alle mamme.

Ho scoperto l’esistenza di questi sacchi nanna,  molto in voga all’estero. Ne ho subito comperato uno ed è stata sicuramente uno degli acquisti più azzeccati da quando sono mamma.

Questo indumento altro non è che una specie di sacco a pelo a forma di trapezio, con o senza maniche, che sostituisce le coperte in tutto e per tutto, permettendo movimenti ampi e liberi.  

Il sacco nanna di Flor quando era piccola. Oggi lo usa la sorella

La mia prima figlia è così abituata a dormire nel suo sacco nanna che anche ora che ha 7 anni, lo usa sempre volentieri. Il problema è la taglia perché i sacchi nanna lunghi scarseggiano anche online. Per risparmiare tempo cercavo giusto su uno dei tanti siti aggregatori come Homelook.it, una sorta di Trovaprezzi che riunisce in un unico sito diverse categorie di prodotti, evidenziando anche le promozioni in atto. Qui sotto vedete proprio l’esempio con la ricerca sacco nanna. 

Attualmente sto facendo una ricerca per acquistare un sacco nanna grande che possa andarle bene fino a quando sarà ragazza. La cosa vi assicuro non è assolutamente facile poiché la maggior parte dei sacchi nanna sono per bambini molto piccoli o arrivano fino ai 6/7 anni di età.

La mia bambina inoltre è anche molto alta e quindi ormai non sta più comoda in questi sacchi nanna per bambini grandi, anche perché bisogna tenere in considerazione che quando uno dorme sdraiato è anche più alto, poiché il collo dei piedi è steso. Quindi lei lo tiene aperto sotto, dove c’è la zip,  e per non raffreddarsi  indossa dei calzettoni pesanti.

Sacco-nanna-grande

Per questo Natale pensavo proprio di farle trovare sotto l’albero un sacco nanna per adulti, magari personalizzato con il suo nome dato che questo lo userà per moltissimo tempo.

Quando acquistate un sacco nanna è importante valutare alcune caratteristiche come:

  • la zip è presente anche nella parte inferiore dove ci sono i piedi così che uno possa cambiare il bebè senza difficoltà anche di notte senza doverlo svestire completamente?
  • il sacco nanna ha i piedini così che il bebè che già cammina possa essere più indipendente?
  • Il sacco nanna ha maniche removibili così che nella stagione meno rigida si possano staccare?
  • tog sono adeguati alla temperatura che c’è dentro casa? Più tog ci sono, più il sacco nanna sarà pesante

Di contro ho la mia seconda figlia che adesso sta facendo un po’ di fatica ad accettare il sacco nanna. Soffre molto il caldo per cui credo che per lei sarebbe meglio acquistare un sacco nanna con meno tog rispetto a quelli che utilizza attualmente. Questo per dirvi che ogni bambino come sempre è a sé e prima di spendere soldi per un sacco nanna  vi consiglio di acquistare quelli più a buon mercato che si trovano i negozi come H&M o Kiabi per poi a passare a qualcosa più di qualità come quelli in vendita sul sito Slumbersac che ha anche una sezione dedicata ai sacchi nanna per adulti.


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.