regalo ai nonni intelligente

REGALO DA FARE AI NONNI CHE VIVONO LONTANI

Spread the love

Mio marito è colombiano e sua mamma, che vive a Bogotà, non ha potuto vedere crescere le nipotine. Ci parliamo quasi ogni giorno tramite WhatsApp ma capirete che non è esattamente la stessa cosa. Purtroppo si perde tante piccole sfumature che le videochiamate non possono raccontare.

Se anche i vostri bambini hanno i nonni lontani – non per forza così lontani, spero! – da poco ho scoperto un servizio intelligente che permette di far arrivare ogni mese a casa dei nonni un album di 50 foto, con piccole dediche a commento di ogni foto.

Soprattutto per quelli più anziani che non hanno familiarità con i social network, è un pensiero davvero intelligente. Credo che ai nonni, in fondo, interessino solo regali che abbiano a che fare coi nipoti.

Così mia suocera riceve ai primi del mese i nostri “aggiornamenti” di crescita: la foto di un dentino caduto, la prima pipì nel vasino oppure la foto ricordo del primo giorno di scuola.

album foto da regalare ai nonni

Il servizio si chiama Neveo e funziona in abbonamento.

Noi abbiamo l’annuale che costa circa 119 euro e comprende l’invio gratuito in tutto il mondo. Mi è sembrato conveniente perché una volta dovetti inviare una busta con un paio di fogli a Bogotà e la cosa ci costò una trentina di euro.

Qui potete scaricare gratuitamente l’app per Android https://play.google.com/store/apps/details?id=com.myneveo.mobile&hl=it e qui invece la versione per iPhone iOS https://apps.apple.com/us/app/neveo-family-photo-album/id1069846019

cosa regalare ai nonni lontani
Nella foto in alto a destra, mia suocera con le nipotine e il figlio

Trovo sia un regalo bellissimo da fare i nonni che già hanno tutto e, forse, sono anche un po’ stanchi di tutto. Io che non so mai cosa regalare ai nonni è già da un po’ di anni che mi oriento sempre su oggetti che hanno le foto delle nipotine.

Ho regalato il tappetino del mouse personalizzato già fatto, cuscino idem, portacellulare con foto delle bambine fatto, americanino per la colazione pure.

Sono sicura che mia suocera, ogni mese, aspetterà con ansia l’arrivo dell’album con le nipotine. Tutti i nonni amano le foto; le amano come si facevano una volta. Preferiscono tenerle nella mano, sfogliare l’album, avvicinare il volto alla pagina per meglio cogliere ogni dettaglio.

Instagram lasciamolo a noi…

Anche se stampare le foto – non mi stancherò mai di dirlo –  è importantissimo perché poi gli anni passano e anche quei ricordi che sembrano indelebili, alla fine, sbiadiscono.

Anche Flor e Tiara, spesso, si mettono a sfogliare gli album di quando erano piccole.

Immagino le mie figlie, fra tanti anni, quando saranno grandi e magari i nonni non ci saranno nemmeno più, strette strette sul divano a scorrere i momenti della loro prima pappa, la prima volta che si sono alzate in piedi…su Instagram, fra tanti anni, dovranno andare indietro di 4mila foto magari e capite che la cosa diventa un po’ complicata.


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.