ricette con olio di canapa

L’UTILIZZO DEL CBD IN CUCINA

Spread the love

Il CBD è una sostanza caratterizzata da molteplici pregi per l’uomo e il suo organismo. Utilizzata come antiossidante, rilassante e antinfiammatorio; essa si distingue per altre numerose proprietà interessanti. In realtà, essendo un derivato della cannabis, il CBD viene comunemente consumato sotto forma di e-liquid o d’olio. Ciò nonostante, è possibile impiegare il CBD anche in cucina. Ma attraverso quale metodo si assume?

Integrare il CBD con sostanze grasse e olii


Uno dei procedimenti più diffusi, per giovare dei benefici del CBD, è integrare il fitoccanbinoido nell’ alimentazione. Molti
scelgono di assimilarlo ad olii o alle sostanze grasse. Infatti, il CBD è liposolubile. Conseguentemente sarà possibile combinare
il composto con grassi sani come: l’olio di cocco, il burro chiarificato, l’olio di oliva, il burro vegetale, il burro di cocco, ecc.
Pertanto, il CBD può essere usato per qualsiasi ricetta culinaria.
Per coloro che amano i gusti speziati, è consigliabile aggiungere del chili o dell’aglio.
Inoltre, prima di utilizzare l’olio di CBD, è necessario agitare bene il contenitore, affinchè la sostanza sia perfettamente
incorporata.

Aggiungere il CBD ai piatti preferiti


Per i grandi fan del CBD, quale modo migliore se non combinare il composto ai tuoi piatti preferiti?! La miscela sarà molto
saporita. Ma dovresti già sapere come procedere e soprattutto con quale genere di pasto sarà possibile una tale combinazione.
Il CBD può essere miscelato con qualsiasi tipo di pasto, alimenti senza grassi compresi. Tuttavia, alcuni preparati sono
particolarmente più sensibili all’incorporazione del CBD.

È il caso, ad esempio, delle uova strapazzate, della
vinaigrette, del guacamole, della pizza, del sugo per la pasta, della zuppa, del purè di patate
. Queste sono tutte ricette culinarie a cui puoi includere il CBD per un’esperienza di gusto unica.
Oltre al sapore che il CBD emanerà nel tuo piatto, potrai godere di tutte le virtù che esso offre. Inoltre, quando il preparato in
questione conterrà poco grasso, sarà necessario assicurarsi di sbatterlo bene in modo che il CBD venga distribuito bene in tutto
il piatto.

Il CBD in pasticceria


Oltre ai grassi e ai cibi normali, il CBD è funzionale anche nella preparazione di dolcetti zuccherini. Quindi, se non vuoi
consumare il tuo cannabidiolo durante il pranzo o come parte del tuo piatto principale, non devi preoccuparti. Può trovare posto nella merenda o nel dolce.
Puoi aggiungerlo alle tue torte, biscotti, caramelle, cioccolato, nei brownies, nelle gelatine.
Inoltre, il CBD può essere integrato nei frullati. Come molte altre piante, è piacevolmente gustoso se consumato come infuso. A
scopo precauzionale, si consiglia di prestare attenzione al dosaggio, indipendentemente dalla forma in cui viene consumato il CBD.



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.