viaggiare con bambini a poco prezzo

NECESSAIRE BAMBINO, LISTA DELLE COSE DA NON DIMENTICARE QUANDO SI VIAGGIA

Spread the love

Stiamo per partire con le nostre due bambine di 2 e di 6 anni per la Russia dove non fa più freddissimo ma nemmeno caldo. Vediamo cosa mettere in valigia quando si viaggia con dei bambini piccoli

Premessa: alla fine non ho fatto in tempo a pubblicare il post prima di partire, così vederete delle foto che abbiamo scattato lì. E comunque, poi, faceva un caldo fuori dal normale…

Ci siamo, anche per Tiara è arrivato il momento di prendere il primo aereo. Destinazione Mosca – San Pietroburgo, vacanze di Pasqua. So già che mi attenderanno tre ore di volo impegnative, con lei, che dall’alto dei suoi due anni non sta ferma un attimo. Magari sarò così impegnata da dimenticarmi della paura di volare che mi è presa ora che sto invecchiando. Pensare che ho girato mezzo mondo da sola!

Viaggiare con i bambini, quando sono così piccoli, non è mai facile. Non raccontiamoci balle:  non è la stessa cosa di quando si viaggiava in coppia o con gli amici. Ve ne ho già parlato ampiamente in questo post: https://mammarisparmio.it/viaggiare-dopo-larrivo-di-un-figlio-un-sogno-da-tenere-vivo-coi-ricordi/

Poi per carità c’è anche chi si fa il giro del mondo con i figli piccoli e sfoggia con naturalezza  gonnelloni in mezzo al deserto coordinati coi colori dei figli…ma non fa per me! Io quando parto, praticamente, mi vesto uguale per una settimana. Se non fosse che metà della valigia viene occupata dai pannolini.

Tenetelo sempre a mente: la realtà non è Instagram.

Preparare la valigia per Mosca e San Pietroburgo è stata una bella sfida. Anche se il meteo promette bene, non mi fido di quelle latitudini. Di notte è un attimo andare sotto zero e la neve può fare capolino da un momento all’altro.

Ho messo dentro maglioni pesanti, maglie a manica lunga e corta, calzamaglie e calzini. Insomma ho coperto tutte le stagioni dell’anno perché mi hanno detto che le case, poi, sono molto ben riscaldate in Russia dato che il gas, per ovvie ragioni, è molto economico.

san pietroburgo coi bambini

Quando viaggiate con un neonato in aereo è importantissimo il beauty case (noi abbiamo un modello grandissimo di Carpisa)  dove metterete tutto ciò che potrebbe tornarvi utile durante le ore di volo. Non tralasciate nulla, ricordandovi che nel bagaglio a mano potete anche portare liquidi come per esempio il latte o l’acqua. A me li hanno sempre fatti passare.

Bambino raffreddato in aereo? Il mio rimedio per le orecchie

A Tiara porterò anche un biberon anche se non lo prende più perché vorrei usarlo per aiutarla a compensare con la deglutizione eventuali fastidi legati alla pressurizzazione dato che è un po’ raffreddata.

Per me, che pure sono raffreddata e ho già l’orecchio tappato, porto gomme da masticare e anche uno di quegli spray nasali che liberano il naso.

Poi metto delle salviettine in formato pocket e dei pannolini.

Nel bagaglio a mano (usiamo uno zaino della Totto che mio marito ha portato dalla Colombia, indistruttibile!)  mi preparo ad affrontare pianti e urla con:

  • Tablet su cui ho già scaricato qualche giochino e cartone animato
  • Sticker album
  • Album con colori
  • Una revolver per uccidermi in stile aereo più pazzo del mondo (ovviamente scherzoooo!)
mosca coi bambini
Dentro il Kremlino a Mosca

Nel necessaire (la marca è Get Fit perché me lo hanno regalato mille anni fa quando ancora andavo in palestra) che metto in valigia invece non dimentico mai:

  • Tachipirina in supposte
  • Un termometro (perché la sfiga ci vede benissimo in vacanza)
  • Crema per riparare dal freddo e vento (tipo neutrogena)
  • Dentifricio per bambini
  • Shampoo no lacrime
  • Crema per il sederino ad azione urto, dato che stanno tante ore sul passeggino (la mia preferita è Bepanthenol)
  • Salviettine (per i viaggi consiglio Progressi che sono le più bagnate in commercio e vanno bene per tutto)
  • Pannolini


Tra le cose da non dimenticare quando si viaggia con un bambino piccolo in un luogo freddo ci sono:

  • Mille cambi tra cui soprattutto body intimi a manica corta e lunga
  • Calzini come se piovessero  (si perdono in casa, figuriamoci in giro)
  • La mantellina parapioggia del passeggino
  • Vestitini a strati perché appena esce il sole, cominceranno con “Ho caldo”.

Fra tutte queste cose non dimenticate di portarvi dietro la cosa più importante ovvero una vagonata di pazienza! Che quella non è mai abbastanza quando si viaggia con un bambino.

russia coi bambini
matrioska


Spread the love

One thought on “NECESSAIRE BAMBINO, LISTA DELLE COSE DA NON DIMENTICARE QUANDO SI VIAGGIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.